TCR Italy

Misano Adriatico – Continua la straordinaria striscia positiva di risultati che la MM Motorsport sta ottenendo quest’anno nel TCR Italy. Anche sul tracciato di Misano Adriatico, terzo appuntamento della stagione 2022, le Honda TCR della scuderia capitanata da Emanuele Alborghetti hanno fatto capolino sul podio per il terzo fine settimana consecutivo. Grazie al secondo posto di Marco Iannotta in Gara 1, tutti e quattro i piloti schierati da MM Motorsport nel 2022 (cinque, considerando anche Paolo Rocca nella Coppa Italia Turismo), sono saliti almeno una volta sul podio.

Il weekend di Misano ha sorriso sin dal principio a Marco Iannotta, bravo a riscattare lo sfortunato weekend di Imola. Il pilota supportato da e-COstruzioni ha mostrato un ottimo passo sin dalle prove libere, dove ha colto il quinto e il secondo tempo, antipasto dell’ottima seconda fila conquistata in qualifica, a meno di quattro decimi dalla pole position. Iannotta ha mostrato poi tattica e velocità in Gara 1, quando con capacità e talento ha rimontato fino alla seconda posizione, chiudendo la prima manche a meno di sue secondi dalla vittoria. Complice la griglia invertita, Marco ha colto poi un intelligente sesto posto in Gara 2, portando a casa punti preziosi per la classifica di campionato che lo vede nella Top6 assoluta e al terzo posto in quella riservata ai talenti Under25.

Dopo il podio e la straordinaria qualifica conquistati a Imola, Manuel Bissa, con un passato da rallysta, ha pagato dazio alla sua ancora poca esperienza in pista ed è stato ulteriormente rallentato dal peso extra ‘guadagnato’ per gli ottimi risultati del round precedente. Il pilota bergamasco è stato bravo a migliorarsi sessione dopo sessione, accorciando sempre di più il distacco dai primi e portando così a casa due 15esimi posti in gara, facendosi ben valere in una incredibile griglia che ha visto il numero record di ben 34 auto in pista.

Anche Carlo Tamburini ha dovuto fare i conti con il peso extra sulla sua Civic per via dei risultati di Imola. Il giovanissimo vincitore di Gara 1 sul tracciato del Santerno ha sfiorato la Top10 in qualifica, un risultato che faceva presagire ad un buon piazzamento anche in gara. Questo fine settimana, però, la Dea Bendata ha voltato le spalle al 17enne pilota di MM Motorsport, costretto al ritiro in entrambe le gare: per una foratura in Gara 1, a causa di un errore di un avversario nella seconda manche. Nonostante la sfortuna rimediata nel fine settimana al Santamonica, Tamburini, unico rookie di un’affollatissima griglia, occupa la settima posizione in campionato e la quarta piazza nella classifica riservata ai giovani piloti.

Lo spettacolo del TCR Italy si sposta ora sul tracciato del Mugello, ma prima di andare in Toscana MM Motorsport tornerà a Misano per il terzo appuntamento della Coppa Italia Turismo, dove Paolo Rocca proverà a difendere la sua leadership di campionato.

Share