TCR Italy

Imola, BO – E’ arrivato già al secondo appuntamento il primo trionfo di Carlo Tamburini nel TCR Italy. Il giovanissimo pilota della MM Driving Academy ha conquistato una emozionante vittoria in Gara 1 a Imola, mixando sapientemente velocità e strategia. Ottimi riscontri anche da Manuel Bissa, debuttante nel mondo TCR ma capace di salire subito sul podio in Gara 2. Weekend in salita per Marco Iannotta, che ha mostrato carattere e determinazione in un weekend difficile.

A dispetto della giovanissima età e della poca esperienza al volante di una vettura TCR, Tamburini può vantare un palmares di prim’ordine, con tre vittorie conquistate su sei gare disputate, tutte al volante della Honda Civic TCR della MM Motorsport. Dopo i brillanti risulati nelle qualifiche di Monza, anche sul difficile circuito di Imola il pilota della MM Driving Academy ha confermato quanto di buono visto in Brianza ed è tornato ad occupare la seconda fila sullo schieramento per Gara 1. “In gara eravamo veloci ma ogni volta il nostro ritmo è stato spezzato dalla safety car. Sapevo di avere un ottimo potenziale e immaginavo che davanti potevano darsi fastidio. Ho aspettato e preferito non rischiare. Alla staccata della Rivazza, l’ultima vera staccato della corsa, ho visto l’occasione e mi ci sono infilato senza pensarci due volte. L’ultimo rettilineo me lo sono goduto fino in fondo. Marcia dopo marcia, un’accellerazione che sembrava infinita e poi la bandiera a scacchi! Una gioia immensa, una vittoria che non ha prezzo soprattuto in un contesto di livello così alto. Voglio ringraziare il team e la mia famiglia per aver creduto in me e avermi permesso di essere qui oggi! Spero che questo risultato ci aiuti a trovare un partner che mi aiuti a continuare questo mio sogno.” ha commentato Tamburini, che a soli 17anni ha corso da veterano. All’ultimo restart si è prima difeso e poi sbarazzato di Tavano, quindi si è avvicinato al duo di testa fino a sorprenderlo approfittando della lotta davanti. E’ così maturata un’emozionante vittoria il giovane mantovano, che grazie anche al solido quinto posto di Gara 2, vola al terzo posto in campionato.

Forti emozioni anche per Manuel Bissa, al debutto su una vettura TCR. Il bergamasco era a digiuno di esperienza su una trazione anteriore e puntava ad una Top10 come miglior risultato, ma già dopo le qualifiche – dove ha segnato il quinto miglior crono – si è capito che il potenziale del pilota orobico era molto più alto. Avrebbe potuto chiudere nei primi sei la sua prima gara in TCR, ma un contatto nei giri finali lo ha costretto a chiudere indietro in classifica. Ma è stato in Gara 2 che Bissa che costruito il suo capolavoro. Scattato dalla terza casella al via, Manuel ha tenuto la posizione per tutta la gara, lottando alla pari con i migliori protagonisti del TCR Italy. E’ maturato così il terzo posto finale sotto la bandiera a scacchi, un arrivo a podio per un debutto da incorniciare per il giovane pilota della MM Motorsport.

Ha mostrato carattere e determinazione invece Marco Iannotta, costretto ad un weekend in salita. Il pilota lombardo ha vissuto un fine settimana difficile dove però non si è mai perso d’animo, lottando contro le avversità e stringendo i denti, riuscendo a portare a casa anche un punto in campionato. Una dimostrazione di forza e volontà in un weekend in cui nulla ha girato per il verso giusto.

Il prossimo appuntamento per la MM Motorsport è in programma a Misano, con il terzo round della Coppa Italia Turismo il 4 e 5 giugno, evento che precederà di due settimane il prossimo round del TCR Italy, sempre sul tracciato intitolato alla memoria di Marco Simoncelli.

Share