TCR Italy

Misano Adriatico – Sotto il meteo inclemente di Misano, con continui scrosci di pioggia a complicare la vita ai piloti, Davide Nardilli è riuscito a portare a casa due solide Top10 in entrambe le gare in programma sul circuito intitolato a Marco Simoncelli. Il pilota barese è stato bravo a rimontare in gara dopo delle qualifiche difficili, condizionate dalla pioggia che non ha più permesso al pilota della MM Motorsport di migliorare il suo crono. L’ottimo ritmo gara, al pari di quello dei piloti in lotta per il podio, ha permesso però a Nardilli di raddrizzare un weekend che sembrava essersi messo male.

La pioggia ha rovinato un po’ i nostri piani ma siamo riusciti a reagire alla grande. In qualifica uno scroscio improvviso ci ha costretto alle retrovie e a rischiare poi in gara. Avevamo un buon passo, ma dover rimontare da dietro ci ha in ogni caso rallentato e tenuto lontano dalle posizioni che contano. Peccato, perchè potevamo stare tranquillamente in Top5 e magari sfruttare un paio di occasioni per puntare al podio.” ha commentato Davide Nardilli, che con la sua Honda Civic TCR ha portato a casa due ottavi posti a Misano. “La pista mutava ogni volta, dall’asciutto al bagnato e viceversa, scrosci continui e non trovavi mai due volte le stesse condizioni. Questo ha complicato la vita un po’ a tutti e ci ha reso le cose più difficili. Siamo stati sfortunati in particolare in qualifica, con la pioggia arrivata prima che riuscissimo a far segnare il nostro tempo. Con i ragazzi della MM Motorsport abbiamo fatto buon viso a cattivo gioco, ci siamo rimboccati le maniche e messo in cascina un bel po’ di sorpassi. Da questo punto di vista mi sono anche divertito! Credo che i risultati comunque siano positivi, mi sarebbe piaciuto poter ottenere qualcosa in più, ma mi consolo con la consapevolezza di aver girato con lo stesso passo di quelli davanti e questo forse è la cosa che più mi conforta e mi carica per la prossima gara di Imola. Abbiamo accumulato altra esperienza e altri chilometri che spero di mettere a frutto già dal prossimo round.

Tutto lo spettacolo del TCR Italy si sposta ora sullo storico circuito intitolato a Enzo e Dino Ferrari, che ospiterà il terzo appuntamento della serie tricolore turismo il 22 e 23 giugno.

Share