GT Cup Sprint ITA

Imola, BO – Sono bastate tre gare a Rosario Messina e Mattia Raffetti per salire sul podio del Campionato Italiano GT Cup. I due 18enne schierati da MM Motorsport hanno infatti colto il terzo posto PRO-AM al termine di una spettacolare Gara 1, che ha visto transitare la Lamborghini Huracan ST EVO II della squadra diretta da Emanuele Alborghetti e Gianna Aiello al quarto posto assoluto sotto la bandiera a scacchi.

Settimo – su oltre 30 vettuere – nella prima sessione libere, il giovanissimo equipaggio di MM Motorsport si è poi confermato in qualifica, dove Raffetti ha colto la sesta posizione, mentre Messina è risultato settimo, al termine di una sessione convulsa. Il capolavoro arriva poi in Gara 1, quando Messina, partito al meglio, si è subito installato in quinta posizione ed è risalito fino in quarta prima di dare al cambio al suo compagno di squadra. Il perfetto pit della squadra bergamasca ha portato Raffetti in piazza d’onore, con il pilota di Capo di Ponte bravo a tenere fino all’ultimo giro un posto sul podio assoluto. Il 18enne ha corso con intelligenze senza mai prendersi rischi eccessivi, ma è costretto a lasciare la posizione a poche curve dal traguardo, sfilando quarto assoluto. Un ‘sacrificio’ calcolato, che permette comunque di tenere ben saldo il terzo posto della difficile classifica PRO-AM. Arriva così il primo podio stagionale per Messina e Raffetti, un risultato incredibile per i due 18enni che avevano debuttato su una GT solo nel precedente weekend di Misano.

Una gara 2 decisamente vivace ha visto la safety car gran protagonista della corsa, impedendo all’equipaggio di MM Motorsport di prendere il giusto ritmo e fare meglio di una comunque ottima decima posizione assoluta che permette al duo di entrere nella Top10 della classifica generale di campionato. ”

Tutto lo spettacolo del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint torna dopo la pausa estiva al Mugello, nel weekend del 25 agosto.

Share